Archivio mensile:ottobre 2012

Registrazione Linux Day 2012 – Sabato 27 Ottobre Perugia

Abbattere i costi del software in azienda, senza rinunciare a nulla, e migliorando la sicurezza e la flessibilità dei sistemi: con Linux si può!

Il dodicesimo LinuxDay si terrà il 27 ottobre 2012 in tutte le regioni italiane, in oltre 100 sedi che coprono territorialmente l’80% delle province, e sarà dedicato al software libero nelle piccole e medie imprese, perché il software libero può consentire agli imprenditori di abbattere i costi del software in azienda senza rinunciare a nulla rispetto alle soluzioni proprietarie.

Il LinuxDay 2012 avrà un approccio operativo, e avrà l’obiettivo di mostrare agli imprenditori le tecnologie e gli strumenti che permettono di azzerare i costi delle licenze e costruire soluzioni solide, sicure, avanzate, scalabili e personalizzabili, al servizio dell’innovazione, della creatività e della competitività internazionale delle piccole e medie aziende italiane.

Oggi, grazie a Linux e al software libero, gli stessi sistemi utilizzati dal Governo degli Stati Uniti e dai colossi dell’Information Technology quali Facebook e Google sono alla portata di tutti.

Quest’anno il Linux Day a Perugia si svolgerà presso il Centro Mater Gratiae di Perugia, Strada San Galigano Santa Lucia, 12/A, Località Montemorcino – Perugia

Qui trovate il form di registrazione, con la possibilità di prenotare il pranzo convenzionato con il Centro Mater Gratiae.

La notizia del progetto LibreUmbria sbarca sul blog di Flavia Marzano Codice Aperto ospitato su Wired.it.

Nel post l’invito a seguire i lavori sul blog e un incoraggiamento “…e, bravissimi, prevedono di fare un eBook con  documentazione del progetto, pianificazione attività, analisi delle criticità… così si fa, così anche altri potranno fruire dell’esperienza umbra e le competenze si allargano. Questo fa la comunità del software libero, questo fanno le persone open e davvero 2.0, fatti non chiacchiere, bravi!”

Questo il link all’articolo: http://blog.wired.it/codiceaperto/2012/10/08/office-o-non-office-libre-office.html

 

View original post

Prima comunicazione agli utenti

La comunicazione riveste un ruolo fondamentale nei progetti di migrazione, soprattutto quando questa è rivolta agli utenti finali che devono sentirsi partecipi oltre che essere informati circa modalità e tempi.

La Provincia di Perugia, dopo aver comunicato l’adesione al progetto LibreUmbria ad Amministratori e dirigenti, ha inviato la prima comunicazione ai dipendenti, dove viene messo in evidenza il fatto che “obiettivo del progetto è migliorare e rendere più agevole il lavoro di tutti, mettendo a disposizione un programma aggiornato, molto simile a quello già utilizzato all’interno degli uffici, ma più semplice ed affidabile. Uno strumento che può aiutare a fare il lavoro d’ufficio sprecando meno tempo e producendo documenti di migliore qualità”.

Nella prima comunicazione è rimarcato il fatto che “l’adozione di LibreOffice sarà lento, graduale e terrà conto delle esigenze di ciascuno. Ad una prima rilevazione, finalizzata a conoscere il tipo di lavoro che solitamente viene…

View original post 68 altre parole

The Document Foundation announces LibreOffice 3.6.2

LibreUmbria su Joinup

Joinup riporta oggi la notizia riferita al progetto LibreUmbria di migrazione dell’Umbria a LibreOffice con un intervista al presidente del Centro di Competenza per l’Open Source regionale Osvaldo Gervasi.

“Per migliorare l’uso in Pubblica Ammistrazione di strumenti IT – afferma Gervasi – è necessario passare a LibreOffice e adottare gli standard dei documenti aperti. Questo ci consente di aggiornare gli strumenti di Office Automation e, allo stesso tempo, di attuare la politica del Governo in materia di razionalizzazione delle risorse pubbliche.”

Questo il link all’articolo:
https://joinup.ec.europa.eu/news/administration-italian-region-umbria-moving-libreoffice

View original post

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: