Archivi categoria: Citazioni

P. N. – La notte nell’isola

Tutta la notte ho dormito con te
vicino al mare, nell’isola.
Eri selvaggia e dolce tra il piacere e il sonno
tra il fuoco e l’acqua.

Forse assai tardi
i nostri sogni si unirono
nell’alto o nel profondo,
in alto come rami che muove uno stesso vento,
in basso come rosse radici che si toccano.

Forse il tuo sogno
si separò dal mio
e per il mare oscuro
mi cercava
come prima
quando ancora non esistevi,
quando senza scorgerti
navigai al tuo fianco,
e i tuoi occhi cercavano
ciò che ora
– pane, vino, amore e collera –
ti dò a mani piene,
perché tu sei la coppa
che attendeva i doni della mia vita. […]

O. W.

[…] Lei ha un volto meravigliosamente bello.

E’ vero. E la Bellezza è una forma del Genio; superiore, per la verità, al Genio, perchè non ha bisogno di spiegazioni.

E’ uno dei grandi fatti del mondo, come la luce del sole, o la primavera, o il riflesso nell’oscurità delle acque della conchiglia d’argento che chiamiamo luna.

Non si può mettere in discussione.

Ha diritto divino di sovranità.

Rende principe chi la possiede. […]

Urrà per K.!

[…] Ah, ragazzi, cari amici miei: non abbiate paura della vita!
Come è bella la vita quando si fa qualcosa di buono e di vero! […]

I fratelli Karamàzov, Fëdor Dostoevskij.

Che cos’è l’Illuminismo?

Illuminismo è l’uscita dell’uomo dallo stato di minorità che egli deve imputare a se stesso.

Minorità è l’incapacità di valersi del proprio intelletto senza la guida di un altro, Imputabile a se stesso è questa minorità, se la causa di essa non dipende da difetto d’intelligenza, ma dalla mancanza di decisione e del coraggio di far uso del proprio intelletto senza essere guidati da un altro.

Sapere aude!

Abbi il coraggio di servirti della tua propria intelligenza!

È questo il motto dell’Illuminismo.

Immanuel Kant, 1784

Il tuo sorriso…

[…] Dura è la mia lotta e torno

con gli occhi stanchi,

a volte, d’aver visto

la terra che non cambia,

ma entrando il tuo sorriso

sale al cielo cercandomi

ed apre per me tutte

le porte della vita. […]

Il tuo sorriso di Pablo Neruda

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: