Archivi categoria: Migrazione LibreOffice

Articoli sul progetto “Migrazione dell’Umbria a LibreOffice”

allievi

Stanno per concludersi le prime due edizioni del corso di LibreOffice base rivolte ai dipendenti della Provincia di Perugia, che hanno avuto modo di testare “sul campo” in questi primi giorni il nuovo programma di office automation. Le installazioni di LibreOffice, infatti, sono state prontamente programmate dall’Ufficio Assistenza Tecnologica della Provincia subito dopo la prima lezione al fine di far subito sperimentare quanto appreso in aula.

Le prime impressioni degli utenti sono state positive visto che, a parte notare un maggior tempo in apertura di vecchi documenti, poche sono state le criticità rilevate. Le lezioni sono state indubbiamente un momento prezioso non solo per la formazione sul prodotto software ma anche e soprattutto per la condivisione dei problemi riscontrati, delle differenze notate, di quel normale senso di disorientamento che accompagna tutti i cambiamenti e che si dissolve nel momento in cui ci si può confrontare con altri.

Contestualmente…

View original post 119 altre parole

La notizia del progetto LibreUmbria sbarca sul blog di Flavia Marzano Codice Aperto ospitato su Wired.it.

Nel post l’invito a seguire i lavori sul blog e un incoraggiamento “…e, bravissimi, prevedono di fare un eBook con  documentazione del progetto, pianificazione attività, analisi delle criticità… così si fa, così anche altri potranno fruire dell’esperienza umbra e le competenze si allargano. Questo fa la comunità del software libero, questo fanno le persone open e davvero 2.0, fatti non chiacchiere, bravi!”

Questo il link all’articolo: http://blog.wired.it/codiceaperto/2012/10/08/office-o-non-office-libre-office.html

 

View original post

Prima comunicazione agli utenti

La comunicazione riveste un ruolo fondamentale nei progetti di migrazione, soprattutto quando questa è rivolta agli utenti finali che devono sentirsi partecipi oltre che essere informati circa modalità e tempi.

La Provincia di Perugia, dopo aver comunicato l’adesione al progetto LibreUmbria ad Amministratori e dirigenti, ha inviato la prima comunicazione ai dipendenti, dove viene messo in evidenza il fatto che “obiettivo del progetto è migliorare e rendere più agevole il lavoro di tutti, mettendo a disposizione un programma aggiornato, molto simile a quello già utilizzato all’interno degli uffici, ma più semplice ed affidabile. Uno strumento che può aiutare a fare il lavoro d’ufficio sprecando meno tempo e producendo documenti di migliore qualità”.

Nella prima comunicazione è rimarcato il fatto che “l’adozione di LibreOffice sarà lento, graduale e terrà conto delle esigenze di ciascuno. Ad una prima rilevazione, finalizzata a conoscere il tipo di lavoro che solitamente viene…

View original post 68 altre parole

The Document Foundation announces LibreOffice 3.6.2

LibreUmbria su Joinup

Joinup riporta oggi la notizia riferita al progetto LibreUmbria di migrazione dell’Umbria a LibreOffice con un intervista al presidente del Centro di Competenza per l’Open Source regionale Osvaldo Gervasi.

“Per migliorare l’uso in Pubblica Ammistrazione di strumenti IT – afferma Gervasi – è necessario passare a LibreOffice e adottare gli standard dei documenti aperti. Questo ci consente di aggiornare gli strumenti di Office Automation e, allo stesso tempo, di attuare la politica del Governo in materia di razionalizzazione delle risorse pubbliche.”

Questo il link all’articolo:
https://joinup.ec.europa.eu/news/administration-italian-region-umbria-moving-libreoffice

View original post

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: